lunedì, dicembre 29, 2014

NO MULESING

Molte di voi "purtroppo" non sanno cosa significhi questo termine ..."MULESING" ..



cos'è??? 

 Tutti i giorni sforniamo cappelli, sciarpe , maglioncini e ci divertiamo un sacco a scegliere filati comprando nelle bottegucce oppure online...
Una Vera knitters ha uno Stash da fare invidia ad una fabbrica di maglioni,
 tonnellate di gomitoli ovunque, .... eppure,


siamo consapevoli mentre li acquistiamo? 

Sappiamo davvero la provenieza della nostra lana?
Sappiamo se è MULESING FREE?
e voi mi chiederete,...." perchè mai dovrebbe interessarmi? basta che il filato sia bello....."

....umh ........Ah si?'

Ora vi mostro qualche foto:
(QUI: Poichè per il mio stomaco sono davvero troppo forti) 







Se sapeste che la vostra lana proviene da un'allevamento che usa questa procedura che  consiste nel bloccare l’animale con delle barre di metallo e tagliare lembi di carne viva dall'area perianale, inclusa la coda, lasciando così la carne viva e sanguinante? 
 In questo modo si evita che la pecora sporchi il suo vello con gli escrementi o che le mosche depositino le loro uova tra la lana. Il tutto si svolge senza alcun tipo di anestetico e con l’uso di cesoie da giardinaggio, sebbene esistano dei metodi di controllo ben più miti. 
È evidente che alcuni animali non riescano a sopportare tali torture e muoiano a causa di infezioni, ma nel contesto dei grandi numeri è ininfluente, in quanto questo trattamento risulta comunque più economico per l’industria in questione.



Mi vengono i brividi solo al pensieroi se sapessi che la lana che uso arriva a me "dopo tutto questo " ne farei volentieri a meno e se non avessi alternative GIURO cambierei  passione.

Invece le alternative esistono.... 

Bisogna informarsi, non nascondere la testa dietro ad una matassa e acquistare lane provenienti da filature che non adottano questa tortura.
In Europa Questa pratica è stata vietata, ma ahimè molte lane che acquistiamo non sono di ovvia provenienza.... e non è raro trovarsi tra le mani qualcosa di NON voluto....




Pian Piano stilerò una lista di lane MULESING - Free che terrò costantemente aggiornata....

per ora la certezza "assoluta" è per marchi come MALABRIGO*, Noro**,  Rosygreen Wool, Manos del Uruguay, Shilasdair,  Fyberspates, BcGarn, Mirasol, Rowan*** .......

*the Uruguayan wool farmers are not allowed to use mulesing methods to deal with flystrike (http://www.malabrigoyarn.com/wordpress/?p=504)
**Founded in Japan by Eisaku Noro, his yarns are known for their brilliantly coloured variegations, as well as being as environmentally and ethically sound as possible. Made using organic wool from non-mulesed sheep, these yarns are as distinctive as they are a pleasure to work with.
*** http://www.knitrowan.com/industry-news/article/uniqlo-joins-raft-of-retailers-to-ditch-mulesed-wool/801401727

Ricorda: 
Sono esenti da mulesing tutte le lane non merino,  come per esempio la pura lana, l’alpaca, il cammello, il lama, ecc...
Il mulesing è infatti praticato solo sulle pecore merino e solo nei paesi come Australia e Nuova Zelanda.




Confido in voi....

7 commenti:

  1. Buongiorno, mi chiamo Sara e sono una sferruzzatrice incallita.
    Volevo ringraziare per l'articolo, ho scoperto cose che (PURTROPPO O PER FORTUNA) non sapevo.
    Sono rimasta basita dal mulesing e mi sto chiedendo se le marche di lana che uso abitualmente possano essere frutto o no di queste barbarie. Io sono solita usare DROPS e SILKE ma non so provenienza. Lei per caso ne sa più di me? Come faccio a sapere se sono mulesing free?
    Grazie
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara,
      Come hai potuto leggere sul sito Drop, dichiarano che la loro lana è Mulesing Free.
      Non ho ricevuto da loro certificazioni in merito.

      Elimina
    2. Per quanto Riguarda la silke , neppure... tieni presente che il 90% della lana che viene prodotta in Italia arriva dall'Australia. :-(

      Elimina
  2. Grazie Sara per il tuo commento, purtroppo dopo un' indagine approfondita non sono riuscita ad avere conferme sulla provenienza effettiva della lana di queste due marche. Potrei cosi' dedurre che molto probabilmente non siano mulesing free. Attendo comunque conferme in merito e ti farò certamente sapere qualora lo fossero.

    RispondiElimina
  3. Grazie mille per l'interessamento. Ho sparso la voce alle mie amiche-allieve sferruzzatrici della provincia di Varese. Molte di loro, come me non sapevano di questa pratica. Siamo tutte inorridite ma pronte a rifiutare lane che derivano da questo violento trattamento .
    Se comunque avessi dei riscontri , saresti così gentile da avvisarci?
    Grazie

    sara

    RispondiElimina
  4. purtroppo ho scoperto solo di recente questa pratica barbara. Sono rimasta esterrefatta. Non mi capacito di come una persona possa provocare un simile dolore ad un animale.
    Mi interessa molto continuare a seguire gli aggiornamenti in materia.
    Sai da che parte è schierata la Rowan?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dirlo a me! :-(
      Ho ricevuto da Rowan la conferma.. la loro lana è Mulesing Free. :-)

      Elimina

Total Pageviews